Menu di navigazione

Social Crocetta

FB Crocetta FB Chantaloba Instagram Crocetta Instagram Chantaloba YouTube Crocetta Albums Crocetta


Chantalobacamp

fotoE' finale playoff!


CUS TORINO-S.A.T. CROCETTA 64-66 (24-17, 37-39, 49-53)
CUS Torino: Marengo 5, Celada ne, Chiotti 15, Russano 10, Bottiglieri ne, Ripepi 10, Fantolino, Campanelli 8, Conti 5, Bianchelli, Crespi 11, Nicoletti ne. All. Arioli, Ass. Porcella
S.A.T. CROCETTA: Brunetti ne, Martina 12, Arese 2, Gotti 5, Giusto 18, Ceccarelli 4, Francione 14, Bergese 3, Maccagno 8, Pozzi ne. All. Cibrario Sent, Ass. Querio, Prep. Bertossi

La SAT conquista la finale playoff strappando una sudatissima vittoria in casa dei cusini con una bellissima sfida e prestazione degna della serie. I ragazzi di Cibrario la portano a casa malgrado le assenze degli under 18 che non hanno permesso alla prima squadra di prepararla nelle migliori condidizoni, oltre agli accacchi di Ceccarelli e Martina che giocano al limite delle loro condizioni. Ogni difesa, ogni canestro, ogni rimbalzo è contato per vincere una gara che nei minuti finali si era resa difficilissima. Bravissimi tutti dal primo all'ultimo per aver contribuito a questo importante traguardo. Ora riposiamo per prepararla al meglio.
Commento :
La Crocetta vola in finale playoff chiudendo la serie contro Cus Torino con un secco 2-0.
Ma la partita come la precedente non è stata affatto facile. L'assenza degli U18 impegnati all'interzona non ha permesso di svolgere degli allenamenti regolarmente ed alcuni senatori hanno riportato dei risentimenti muscolari, ma tutto ciò una volta scesi in campo si resetta e la carica si tramuta in energia.
La gara si gioca punto a punto con tanto di spettacolo e triple da godere da una e l'altra parte, dieci a testa alla fine. Le partite che tutti vogliono vedere insomma. Parte il nostro Francione dai 6,75 e risponde Chiotto. 3-3. Poi tutti a tentare da tre: Chiotti due volte, ma anche Gotti e Francione. Sarà Ceccarelli chi realizza dal pitturato, poi Crespi canestro e libero per fallo di Gotti. Ripepi ancora dalla distanza e replica Pippo Giusto (9-8) Crespi allunga ancora indisturbato da sotto ma Giusto ripresenta le credenziali di questa partita, leader del gruppo. Cus continua in vantaggio, Maccagno infila una tripla per il pareggio ma due bombe di fila di Chiotti infiammano la tribuna (19-13). Ancora Chiotti va a canestro ed ancora Pippo spara dalla distanza ma il quarto si chiude con bomba di Conti. E siamo 24-17. La musica cambia e il Cus subisce un pesantissimo parziale di 0-14 con tripla di Maccagno, tre triple consecutive di Francione e canestro di Martina. 24-31 in meno di cinque minuti. Cus reagisce mettendo a referto due canestri e coach Cibrario chiama i suoi a timeout. Giusto torna a segnare ma anche Ripepi insacca una tripla. Francione realizza da due e siamo 31-35. Quindi Ripepi e Crespi portano in vantaggio il Cus. Ma prima Martina e poi Arese sulla sirena portano la SAT al 37-39 che riporta a tutti negli spogliatoi.
La SAT sta attenta a non farsi riprendere e allunga con altro parziale determinante di 0-9 che ci porta al 39-48. Cus stringe i denti e fa un piccolo break di sei punti. Martina infila una tripla ma prima di chiudere insacca ancora Chiotti per il 49-53.
Si deciderà tutto in un quarto quarto folle dove pesa tanto il caldo in palestra e la spinta del pubblico di entrambi le tifoserie. Parte la squadra di casa con Russano ma Gotti fa canestro e libero per fallo di Marengo. Arriva il momento per il Cus di attaccare e sorpassare con un parziale di 7-0 e bomba di Campanelli. Poi torna in scena Pippo Giusto con due liberi perfetti e pareggia ancora la sfida. Ma Russano segna da tre per il 61-58. Gotti accorcia (61-60) e Conti sbaglia un tiro da tre che poteva essere decisivo. Dopo il timeout chiesto dalla Crocetta si ritorna in campo per vincerla. La bomba di Chiotti non ci cambia il programma. Arriva il capitano Martina e va a canestro. A due minuti dalla fine siamo 64-62. L'attacco della SAT tenta il pareggio con tiri di Ceccarelli e Martina. A 16 secondi Maccagno prende un rimbalzo difensivo e lancia la palla a Giusto che infila la tripla decisiva. 64-65. Delirio. Attacco Cus, Chiotti ha la possibilità di vincerla ma ancora una volta Maccagno prende il rimbalzo difensivo proteggendo la palla per forzare il fallo a 2 secondi. Ma non si va in lunetta perché Cus non è a bonus. Possesso nostro ed arriva il fallo subito che manda in lunetta Giusto: 1 su 2 ai liberi (64-66) e Pippo porta alla Crocetta in finale playoff.
Giusto portabandiera della squadra con una prestazione fantastica, 18 punti (3/5 T3, 5/7 TL) 6 rimbalzi, 7 assist e 38 minuti in campo. Francione 14 punti (4/7 T3), 6 rimbalzi. Martina 12 punti (4/5 T2) 3 rimbalzi. Maccagno 8 pt (2/4 T3) e 5 rimbalzi: decisivo nei rimbalzi finali e l'assist a Giusto per la bomba finale.
Ceccarelli malgrado gli acciacchi sta 32 minuti in campo dando il 100% con 6 rimbalzi, 3 assist e 4 punti. Bene Arese, Gotti e Bergese tutti a referto con punti e rimbalzi.
Onore al Cus per una semifinale tiratissima, esce a testa alta. Una finale meritata e cercata. Il rivale sarà Alba che batte 5pari in due gare.
Abbiamo tempo per prepararla bene e recuperare energie. Tutto il resto è noia.

Segnatevi le date:
gara 1 Mercatò Alba-SAT Crocetta domenica 4 giugno alle ore 20:30 a Corneliano d'Alba
gara 2 SAT Crocetta- Mercatò Alba mercoledì 7 giugno alle ore 20:30 al Palaballin
gara 3 Mercatò Alba- SAT Crocetta sabato 10 giugno ore 21 a Corneliano d'Alba

Sponsor

SAT

KA packaging - Imballaggi flessibili e cartotecnici
Doit Display Aldebaran consulenze srl

Partner


Turati 39

Tre denti


Collaborazioni

Sagrantino
Alter 82- Agnelli
Ad Quintum