Menu di navigazione

Social Crocetta

FB Crocetta FB Chantaloba Instagram Crocetta Instagram Chantaloba YouTube Crocetta Albums Crocetta


Chantalobacamp

fotoU18 interzona: battuta Don Bosco Livorno


Don Bosco Livorno- Molecola Don Bosco Crocetta 33-58 (4-9, 10-15, 19-12, 9-22)
DB Livorno: Cioni, Paolino, Cecchi, Bonaccorsi, Calvi, Graziani 20, Korsunov 6, Thiam Mame, Galeani, Zanini 4, Casarosa, Bianco 3. All. Saibene
DB Crocetta: Andreutti 16, Buffa 11, Ugoccioni ne, Carpentieri 2, Siragusa Mt ne, Pozzato 9, Magnocavalli, Moscarello ne, Lissiotto 9, Dho, Cibrario 11, Leone. All Tassone. Ass Grattini, Usai


La squadra di coach Tassone inizia con buon piede il concentramento U18 di Cesenatico valevole per la qualificazione per la Final Four nazionale Under 18 elite. La rivale era la storica Don Bosco Livorno, altra compagine di estrazione salesiana oramai staccata dalla congregazione.
La Crocetta inizia bene con tre triple di Andreutti, Buffa e Pozzato che blocca il rivale. Dopo 4 minuti il 2-9 lascia immaginare una gara ricca di canestri. Invece solo altro canestro dei livornesi si aggiungerà al referto nei restanti 6 minuti per il definitivo 4-9 che chiude il primo quarto. La reazione di Livorno non si fa attendere e riesce a ricucire fino al 12-13. Qui riemerge la Crocetta con tripla di Cibrario, Lissiotto e Carpentieri in penetrazione. Si vola fino 14-24 che porta a tutti all'intervallo.
I ragazzi di Saibene lanciano altro attacco nella terza frazione con Graziani, miglior realizzatore della squadra, che infila 7 punti consecutivi. Sul 22-25 insacca Buffa dalla distanza, quindi Pozzato, Andreutti e Lissiotto danno ossigeno alla squadra fino ad arrivare a 12 lunghezze.
L'ultimo quarto ha un solo colore: la Don Bosco Crocetta concede solo 9 punti ai rivali (solo a Graziani per la precisione che ne fa 3 triple) e invece realizza ben 22 punti. Apre con due liberi e tripla di Buffa (11pt, 3 bombe e 2/2 TL). Ribatte dalla distanza Graziani, MVP livornese, ma Andreutti (16 punti, 2 bombe) subito realizza da tre e aggiunge due canestri consecutivi. Il poco pubblico crocettino a seguito va in delirio. Il capitano Cibrario fa un botta e risposta con Graziani a colpa di triple, due a testa. La Crocetta arriva a +24. Ormai la gara, già chiusa, defluisce senza ulteriori problemi con Lissiotto, Carpentieri e Andreutti che mettono a referti gli ultimi punti di una gara che si archivia con un 33-58. Battiamo una storica società, sicuramente grazie all'ottima preparazione tattica da parte dello staff e della bravura dei ragazzi nell'applicarla. Una vittoria che non deve esaltare nessuno perché solo l'inizio di un percorso che dura fino all'ultimo minuto dell'ultima partita. Ogni canestro conta ed ogni vittoria ( ma anche ogni punto di ogni sconfitta) permettono mille letture ed interpretazioni. La seconda gara ci vedrà in campo martedì ore 16 contro la Pall. Codroipese che ha perso 84-60 contro Leoncino Basket Mestre Academy. A seguire ore 18 Don Bosco Livorno contro Mestre, fondamentale per le nostre sorti, quanto i nostri risultati. Continuiamo a lavorare in difesa con più intensità ancora, con più attenzione ancora ad ogni movimento, e volendo alzando le percentuali di tiro di oggi. Non c'é nulla di conquistato.

Sponsor

SAT

KA packaging - Imballaggi flessibili e cartotecnici
Doit Display Aldebaran consulenze srl

Partner


Turati 39

Tre denti


Collaborazioni

Sagrantino
Alter 82- Agnelli
Ad Quintum